Traybake cioccolato e vaniglia
Torta a trancetti marmorizzata

 

Amo preparare le torte soprattutto per via del loro procedimento. Amo pianificare, preparare, pazientare, un po’ come per la fotografia, il clic è solo l’ultimo atto, il vero divertimento è la creazione del set, della luce. L’unico procedimento previsto per questo Traybake cioccolato vaniglia è pesare e mettere tutti gli ingredienti nella campana della planetaria, accendere due minuti e stop. 

Traybake cioccolato vaniglia, una vera “cavolata” di dolce.

Il fatto è che nonostante rientri nei “dolci cavolata” è buono! Molto buono. Una di quelle torte semplici semplici, come piacciono a me. Nel nostro paese questo genere di dolcetto non ha ancora preso piede, siamo più tipi da ciambellone e crostata. Resta il fatto che sono ricette geniali. Associano la praticità alla possibilità di confezionarsi una merenda genuina e fatta in casa. A dirla tutta sono anche molto più economiche delle merendine confezionate. Anche in questo caso la creatrice della ricetta è sua maestà Mary Berry. Non ho ancora incontrato una ricetta di questa signora che mi abbia deluso, un nome una garanzia. 

 

Traybake cioccolato e vaniglia
Traybake cioccolato e vaniglia

 

Una volta impastati tutti gli ingredienti, con la planetaria o delle semplici fruste elettriche, li dividi a metà e aggiungi cacao e qualche goccia di cioccolato. Se coperto correttamente (io ho comprato la teglia specifica per il traybake della Wilton con coperchio) si mantiene soffice per giorni. Se l’avvolgete in carta stagnola potete tranquillamente congelarla per settimane. A mia figlia piace un sacco.

Probabilmente questo Traybake cioccolato vaniglia rientrerà a pieno titolo nelle ricette da fare e rifare, soprattutto in vista delle feste scolastiche, vista la sua facilità di trasporto. 

Qualche “ghirigoro” di cioccolato e si ovvia anche all’aspetto un po’ scontato. Anzi se proprio volete esagerare potete glassare completamente la torta e decorarla con frutti rossi. Diventerà ancora più golosa e irresistibile. Insomma una ricetta tutta da provare! Come sempre buon lavoro!

apple pie
Successivo
Apple Pie

Aggiungi un commento

Quest'immagine è proprietà intellettuale di Stefania Casali.