Diamanti ai lamponi
Belli (e buoni) in rosa

biscotti al burro e lamponi diamanti

Ben trovati a tutti voi. Spero che la vostra estate sia stata meglio della mia. In compenso ho grandi progetti per questo autunno/inverno. Oltre ad un viaggio a Londra per Halloween, ho deciso di fare un grande Natale. Motivo per cui sto esplorando il pianeta “biscotti da regalare“. Oggi è il turno di questi stupendi diamanti ai lamponi, una bontà in rosa.

Diamanti ai lamponi: belli in rosa.

Questa ricetta dei diamanti ai lamponi mi incuriosiva da un po’ di tempo. Fa parte di una raccolta di ricette di François Payard intitolato “Payard Cookies” che potete trovare qui. Sono davvero rosa, poi se come me decidete di fare la camicia con lo zucchero “Demerara” saranno rosa e dorati. Davvero molto molto carini. Direi che possono rientrare senza problemi nel ventaglio di scelte dei biscotti natalizi da regalare. 

Diamanti ai lamponi
Diamanti ai lamponi
Come tutta la categoria “diamanti“, questi non sono biscotti per i deboli di cuore, nel senso che se avete problemi cardiaci è proprio meglio che lasciate stare, 200 g. di burro per 240 g. di farina. Diciamo non sono biscotti da colazione, ma uno strappo ogni tanto bisogna pur farlo. La preparazione in sé per sé non è lunga, anzi, ma sono fondamentali i tempi di attesa, altrimenti in cottura perderanno la loro forma e vi ritroverete con delle frittelle rosa. 
 
Nel suo libro Payard consiglia 2 ore di riposo in freezer, io ho preferito una notte in frigorifero. Il freezer tende a raffreddare solo la porzione superficiale della pasta lasciando il centro troppo morbido, al taglio poi succedono i pasticci. È molto importante che la camicia esterna di zucchero sia spessa e ricopra completamente la pasta, quindi non abbiate paura di spennellare bene con il tuorlo e di usare tanto zucchero.  Personalmente una volta tagliati io li ho lasciati un’altra oretta in frigorifero, e l’attesa è stata premiata da biscotti che hanno mantenuto perfettamente la forma.
biscotti al burro ai lamponi diamanti
Vi lascio alla ricetta!
 
 

 

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
semifreddo ricotta e limone
Precedente
Semifreddo ricotta e limone
Successivo
Brioches Svizzere

Un Commento Nascondi Commenti

che delizia….li proverò quanto prima, spesso ho lamponi che mi stazionano in frigo e magari non so come impiegarli; mi faccio prendere dall’acquisto poi non li uso e rischio che appassiscano e vengano poi consumati malamente.
Sono favolosi! Buon fine settimana, un abbraccio

Aggiungi un commento

Quest'immagine è proprietà intellettuale di Stefania Casali.